PUNCT

Punct è un gioco di connessione: l’obiettivo è quello di collegare PUNCTdue luoghi opposti. Durante il proprio turno, o si porta un nuovo pezzo in gioco, o si sposta un pezzo che già presente sul tavoliere. Quanti più pezzi si mettono in gioco, quante maggiori sono le possibilità di avere per fare un collegamento. Ma … ogni volta che si mette un nuovo pezzo sul tavoliere, si rivelano maggiori dettagli su quale sia il vostro piano. Il trucco è quello di mettere i vostri pezzi in modo tale che il vostro avversario si aspetti che voi facciate qualcosa di diverso da quello che realmente avete in mente. L’obiettivo non è solo di fare un collegamento, ma anche di indurre in errore l’avversario!

Come si può notare, la grafica della scatola GIPF mostra una tavola con pezzi in un ambiente ampio e naturale. L’idea alla base di questo progetto era di creare un gioco astratto, che simboleggiasse la mente umana, nel mezzo dei 4 elementi. Gli scenari sulle scatole dei 4 giochi che seguirono, TAMSK, ZERTZ, DVONN e YINSH, rappresentato, rispettivamente, terra, acqua, fuoco e aria. E ciò ha lasciato una PUNCT esempiopossibilità per l’ultima partita, come spiegato nel libro delle regole:

Questo è un gioco di circa il 5 ° elemento: lo spirito, nel senso più ampio! Cioè: la mente umana, il mix di conscio e subconscio, scintille divine di ispirazione, il potenziale per creare. E quindi, anche il senso del significato, il senso per l’arte, il senso del bello, e infine il coraggio! Il collegamento di questi elementi, interpretando ciò che esiste, il coraggio di aggiungere un tocco personale! Questo è il motivo per cui Punct è un gioco sulla connessione dei lati opposti.

Annunci

Un pensiero su “PUNCT

  1. Pingback: Progetto GIPF | GIPF

I commenti sono chiusi.